Stella Azzurra Roma – Pallacanestro Trapani

Esordio sfortunato sul parquet di Guidonia Montecelio per la Stella Azzurra Roma, sconfitta nelle ultimissime battute dalla Pallacanestro Trapani.

Il primo canestro del match è una schiacciata di Wilson, in solitaria verso canestro, prima della tripla di Romeo. Quindi, la tripla di Ferrara, seguita da Nikolic per il primo tentativo di fuga stellino, sul 9-3 dopo due minuti e mezzo di gioco. Wilson prosegue il break che arriva al 9-0 prima che Massone sblocchi i sui, colpendo dietro l’arco. La Stella Azzurra Roma mantiene comunque l’inerzia della gara, pur senza piazzare l’allungo e permettendo quindi a Trapani di restare a contatto, per poi arrivare al pareggio con Tsetserukou dalla lunetta, sul 13-13 a due minuti e mezzo dalla chiusura del primo quarto. Nuovamente dalla lunetta, con Innocenti, arriva il nuovo sorpasso nerostellato; aggiunti due punti siciliani, si arriva al 15-15 a fine primo quarto.

Il match prosegue sulla falsariga della prima frazione, con le percentuali prograssivamente ad abbassarsi; Romeo fissa il pareggio trapanese a metà quarto, sul 19-19 per 4 punti segnati per squadra in cinque minuti. Roberto Rullo con la tripla riporta avanti i nerostellati, 22-21 a quattro minuti dall’intervallo. Nonostante il break ospite di 0-4, la Stella Azzurra Roma non si disunisce: con Chiumenti dalla lunetta impatta a quota 25, e con Wilson in penetrazione si riporta avanti di 2. Dopo il timeout di coach Parente, Rupil da 3 punti fissa il nuovo vantaggio ospite, che diventa di +3 con le due squadre ad andare al riposo sul 27-30.

Lazar Nikolic con una tripla evita l’allungo ospite al rientro in campo, con Wilson ad aggiungersi per il -1 stellino, sul 34-35 dopo tre minuti. Ancora Wilson va a segno, per il vantaggio dei padroni di casa, con Roberto Rullo ad aggiungere una tripla per il +4 a metà quarto che costringe al timeout coach Parente. Al rientro però è ancora la Stella Azzurra Roma ad andare a segno, con la schiacciata di Wilson dopo il recupero di Nikolic per il 41-35. I siciliani però piazzano il controparziale: Mollura da 3 punti impatta a quota 43, con tre minuti sul cronometro prima del termine della terza frazione. Salvioni e Giachetti rimettono punti a referto per i capitolini; con Wilson, i nerostellati raggiunono il +6 con cui chidono il terzo quarto vanti per 49-43.

All’inizio della quarta frazione i siciliani rosicchiano quattro punti di svantaggio, riportandosi a -2 (53-51) dopo due minuti di gioco. Con Rupil arriva il sorpasso ospite, con la pronta replica però di Wilson: Stella Azzurra Roma avanti 55-54 a sei minuti e mezzo dal termine della gara. Massone piazza il gioco da 3 punti, Giachetti pareggia dall’altra parte dalla lunetta; ancora Wilson poi con una tripla frontale riporta avanti i capitolini a cinque minuti esatti dalla fine della gara. Trapani torna avanti, ma la replica dei padroni di casa arriva sempre grazie a Wilson per il 61-60 due minuti dopo. Schiacciatona di Carter, jumper di Nikolic: la partita è accesissima, in bilico a un minuto e mezzo dalla conclusione. Da Romeo a 18 secondi dalla fine arriva il sorpasso ospite con il floater del 63-64: il match si chiude con il successo di Trapani.

Stella Azzurra Roma – Pallacanestro Trapani 63-64

Stella Azzurra Roma:

Innocenti 4, Wilson 22, Fresno n.e., Mabor, Nikolic 10, Giachetti 9, Chiumenti 1, Visintin, Rullo 8, Rapini n.e., Ferrara 7, Salvioni 2

All. Bechi

Ass. All. Micheletto

Pallacanestro Trapani:

Carter 5, Rupil 9, Minore, Dieng n.e., Romeo 9, Guaiana 4, Dancetovic n.e., Tsetserukou 6, Mollura 11, Massone 20

All. Parente
Ass. All. Latini