Stella Azzurra Roma – Panthers Roseto

Seconda vittoria consecutiva della Stella Azzurra Roma: superata Roseto

Torna a giocare in casa la Stella Azzurra Roma dopo il blitz in trasferta a Umbertide; avversaria è la Panthers Roseto, superata per la seconda vittoria consecutiva delle capitoline con un rotondo 59-37.

Si inizia con due canestri da sotto, uno per parte con De Marchi e Nikolic, a simboleggiare l’equilibrio iniziale con Pelka a fissare il primo vantaggio delle capitoline (8-7 dopo tre minuti e mezzo di gioco). Le romane prendono in mano l’inerzia, con le abruzzesi a ricorrere all’esperienza per contrastare l’energia delle giovanissime nerostellate, che trovano il +4 con il reverse di Giulia Prosperi a metà quarto (15-11). Con la tripla di Nikolic, il vantaggio delle padrone di casa si allarga fino al +7, sul 20-13 con cui si chiude la prima frazione.

Con due liberi e una tripla di Lombardo, insieme al passaggio a zona in difesa, Roseto piazza il break a inizio secondo quarto, riportandosi a -4 con 7 minuti sul cronometro. I ritmi restano alti ma le due squadre faticano a trovare la via del canestro, con Lombardo che continua a mettere punti al tabellone nella rimonta delle ospiti; ospiti che trovano il sorpasso a tre minuti dall’intervallo, sul 23-24 firmato da Azzola. Con Nikolic dalla lunetta le capitoline si sbloccano, con la tripla di Brzonova che le tiene a contatto sul 27-28 a un minuto e mezzo dal rientro negli spogliatoi; con Barbakadze da sotto arriva il controsorpasso nerostellato, e aggiungendo un doppio viaggio in lunetta (uno per parte) le due squadre si ritrovano a metà gara sul 30-30.

Si riprende col break nerostellato firmato Prosperi-Nikolic-Bucchieri-Brzonova, che con due punti ciascuna piazzano l’8-0 che costringe Roseto al timeout dopo poco più di due minuti dal rientro in campo. L’inerzia resta comunque in mano alla Stella Azzurra Roma, che mantiene due possessi pieni di vantaggio limitando le iniziative ospiti, tenute a due punti segnati in sei minuti. De Marchi dalla lunetta rosicchia un altro punto per Roseto (38-33), prima dello spettacolare gioco da 3 punti di Perrotti del 41-33 a 130 secondi dalla chiusura della terza frazione. Barbakadze dalla lunetta fissa il +9 con cui le capitoline si ritrovano avanti a fine quarto, 42-33.

Dal jumper di Pelka in apertura di ultima frazione arriva il vantaggio in doppia cifra (44-33), con il gioco da 4 punti di Prosperi nell’azione a lanciare la Stella Azzurra Roma sul 48-33 dopo un minuto e mezzo dal rientro sul parquet. Con Brzonova in penetrazione lo scarto si allarga ancora, con le abruzzesi a subire la maggior energia delle nerostellate galvanizzate anche in difesa. I tentativi di Roseto di rifarsi sotto non vanno a buon fine, mentre le capitoline continuano a spartirsi le responsabilità offensive tenendo a distanza le avversarie: con il layup di Prosperi le romane volano sul +20 a due minuti e mezzo dalla fine del match (55-35), che si chiude definitivamente sul 59-37.

Stella Azzurra Roma – Panthers Roseto 59-37

Stella Azzurra Roma:

Prosperi 15, D’Arcangeli, Collovati n.e., Brzonova 5, Nikolic 16, Barbakadze 6, Zangara, Perrotti 7, Pelka 4, Bucchieri 6, Garofalo

All. Chimenti

Ass. All. Falqui

Panthers Roseto:

Dell’Olio 3, Lombardo 10, De Santis 2, Mitreva 3, De Marchi 5, Azzola 2, Schena 2, Kelly 8, Ceccanti, Manfrè 2

All. Romano